A Pasqua, buona rinascita!

A Pasqua, buona Rinascita!

A voi posso confessarlo: al Natale, io preferisco da sempre la Pasqua. Perché l’associo alla primavera, al sole che torna a splendere, alla rinascita che tutti ci portiamo dentro come un piccolo uovo pronto a rompersi e a regalarci una nuova vita o una nuova sorpresa.
In più, ho una vera passione per le uova, di cioccolato e non. Secondo le mie ricerche, l’uovo riveste sin dall’antichità il ruolo del simbolo della vita in sé, ma anche della sacralità: secondo alcune credenze pagane e mitologiche del passato, il cielo e il pianeta erano considerati due emisferi che andavano a creare un unico uovo, mentre gli Egizi lo consideravano fulcro dei quattro elementi dell’universo (acqua, aria, terra e fuoco).
La tradizione del dono di uova di gallina in primavera è documentata già fra gli antichi Persiani, seguiti da altri popoli antichi. Spesso le uova venivano rudimentalmente decorate a mano.
Il motivo dell’uovo cosmogonico è attestato in Polinesia, nell’India antica, in Indonesia, Iran, Grecia, Fenicia, Lettonia, Estonia, Finlandia, ai Pangwe dell’Africa occidentale, all’America centrale e alla Costa occidentale dell’America del Sud… In Russia ed in Svezia sono state trovate uova di creta in molti sepolcri. Le statue di Dioniso trovate nelle tombe in Beozia portano un uovo in mano, segno del ritorno alla vita.. L’uovo rappresenta quindi la ripetizione della nascita esemplare del Cosmo, l’imitazione della cosmogonia. Insomma, un vero e proprio Big Bang!
Vi invito pertanto a concedervi il tempo del vostro personalissimo Big Bang, della creazione di voi stessi. Io me lo sono regalata nelle scorse settimane, in un lungo e desiderato viaggio in Australia, dove ho ritrovato una profonda e necessaria connessione con la natura e con me stessa. E oggi  sono pronta a ripartire, con un nuovo libro, condivisioni, avventure e proposte per voi.
A breve, vi invierò l’invito ad unirvi nuovamente al Sentiero delle Sirene: chi non ha potuto partecipare la scorsa volta, potrà iscriversi  e iniziare il cammino a maggio; chi invece ha già fatto il primo passo, potrà fare il secondo con me molto presto. Tutti potrete infine partecipare a un viaggio speciale in quel di Gozo, che sto cercando di organizzare… Seguiranno presto i dettagli.
Intanto, vi annuncio in anteprima l’uscita di #duesireneinunbicchiere in lituano: sì, le sirene diventano internazionali, e dalla Lituania nuoteranno in Olanda, in Germania e addirittura in Cina… Festeggiate con me? Mi trovate con il mio inseparabile romanzo il 26 aprile a Bressanone, il 4 maggio a Taranto, e poi sarò a Bologna, in Toscana e dove le sirene mi porteranno. Date e dettagli saranno puntualmente comunicate qui sul blog.

Buona rinascita!

Booking.com
0