Anno nuovo, libro nuovo

Strana sorte quella toccata al primo gennaio. Poteva essere un giorno come tanti altri, una data sul calendario come altre 365, a volte 366, e invece no, lui è IL PRIMO GIORNO DELL’ANNO NUOVO. Con tutto il carico di responsabilità, aspettative, illusioni, programmi, propositi che ne consegue. Fossi quel giorno, soffrirei di ansia da prestazione.

È stato, il mio, un primo dell’anno volutamente sottotono, per niente speciale. E forse, per questo motivo, è stato il più speciale di tutti. Mi sono detta: cosa vorresti fare tutto l’anno ?

Leggere, scrivere, pregare, dormire, fare Yoga, sentire gli amici, fare l’amore e nuovi progetti. Magari cucinare. Cantare. Pensare. Ricordare.

Sì, quest’ultimo primo dell’anno l’ho trascorso ricordando chi sono. Nel profondo di me stessa. Non quella delle foto e dei selfie sui social, non quella delle pagine di Wikipedia, dei siti, di quello che altri dicono o scrivono di te senza conoscerti.

Ho riaperto il baule dei miei diari -e sono tanti, tantissimi-e sono partita da lì, da quella bambina di otto anni che scriveva e sognava, scrivendo, di fare le uniche cose che le piaceva fare: e cioè scrivere e leggere.

Così, mi sono rimessa sul mio nuovo romanzo, questa volta ringraziando me stessa e l’Universo per questa nuova opportunità. Me stessa perchè non ho mai mollato i miei sogni da bambina, anche quando non ci credeva nessuno, tanto meno io. E l’Universo perchè sempre si allinea e si allea con noi per darci ciò che desideriamo, quando sappiamo come e cosa desiderare.

E ho capito una cosa: il primo giorno dell’anno è una pagina bianca come le altre. Ma ogni pagina bianca è un privilegio. È una possibilità di vita in più. E no, io non me ne voglio perdere nemmeno una. Come dice l’amico e guru Anthony Robbins, “l’unica cosa che ti impedisce di raggiungere ciò che desideri è la storia che continui a raccontarti”.

Bene, non raccontiamoci storie. Raccontiamo le nostre storie. Ogni giorno. Solo così scriveremo uno splendido anno nuovo. Buon 2018

PS Sto davvero scrivendo il romanzo nuovo. Stay tuned 😉

Share on Facebook133Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Email to someoneGoogle+0Share on LinkedIn0share on Tumblr0Print this page