Cibo (tarantino) per la mente

Prendi un palazzo storico nella città vecchia di Taranto, aggiungi un caffè letterario che sforna libri, conferenze, incontri e delizie gastronomiche da mattina a sera, condisci con cocktail speciali per affrontare le nottate (in compagnia) e spolvera di…risate, divertimento, ironia -quella di Barbara e Claudia, le sorelle che poco più di un anno fa hanno inaugurato (e meno male) Cibo per la mente. La ricetta funziona. E il piatto -un mix di stile, cultura, food and drink-piace ai tarantini a non. A me, per esempio, che proprio lì ho presentato il mio romanzo “La matematica delle bionde” (Giunti) innamorandomi della location e di tutte le iniziative che le sorelle Lacitignola organizzano a scadenza…quotidiana. Ogni sera si trasforma in un evento e ogni evento…diventa l’occasione per una serata memorabile. Almeno è andata così per me, che a Cibo ho lasciato il cuore…nel cuore di Taranto. In cambio, mi sono portata via nuovo amici, il gusto eccezionalmente dolce di un muffin alla nutella (homemade), quello salato di un panzerotto fritto, e una bella tshirt d’autore che Cibo per la mente fa realizzare e poi vende. Più di tutto, mi sono portata via la soddisfazione di una sfida vinta, quella di riaccendere la città vecchia, di riabitarla e di riprendenderne possesso: brava Barbara, brava Claudia. Continuate a nutrirci di Cibo per la mente! Info: Cibo per la mente, Palazzo Gennarini, via Duomo 237, Taranto.

0