Come quando fuori nevica

Adoro la neve. E adoro la morbidezza che mi mette nel cuore, quella voglia di silenziare tutto quello che c’è fuori e sintonizzarmi soltanto su quello che c’è dentro.

Intendiamoci: capisco il disagio di chi deve uscire di casa, ma io non devo.  E non voglio, se non per fare alcune delle mie foto sfocate che, con i fiocchi, sono ancora più belle. Dopo aver consegnato il mio ultimo romanzo alla casa editrice, sono quasi in vacanza.

Così, stamattina, dopo la mia meditazione, la mezz’ora di Yoga ormonale, l’intervista ad Antonia Klugmann, già giudice di Masterchef Italia, un po’ di lavoro al computer e una zuppa di verdura sui fornelli, è arrivato il momento di celebrare la neve. Come? Con un bagno caldo, una candela bianca accesa, un po’ di musica e un massaggio con lo speciale olio Cuore di Mandorla di Glass Onion.

Lo so, sono fortunata: lavorare da casa ha i suoi vantaggi. Ma a volte basta davvero poco per ritagliarsi un breve momento dedicato a se stesse. Invece della doccia, buttiamoci nella vasca. Sappiamo di non avere il tempo per cospargerci di olio? Mettiamone due gocce nell’acqua del bagno. I capelli? Dentro una cuffia. Il trucco? Lo faremo in ufficio. L’outfit perfetto? L’avremo già preparato la sera prima. E lo Yoga, e la meditazione? Bastano pochi minuti di esercizio, anche sul divano, o prima di alzarci dal letto, addirittura in salotto con i nostri figli. E possiamo spararci in cuffia, dal cellulare, il nostro mantra preferito mentre saliamo in metro, o facciamo la spesa, o stiriamo… Utopia? Forse. Ma in una giornata di neve vale la pena provarci. Perchè, alla fine, nulla è più importante di noi e di quei momenti che ci restituiscono la magia di noi stessi.

0