Il profumo rosa della primavera

Che profumo ha la primavera? mi chiedo oggi, mentre vento e sole mi rassicurano sul fatto che sì, anche quest’anno ce l’abbiamo fatta: l’inverno è arrivato, ha fatto il suo dovere mi metterci al freddo (fuori) e al caldo (dentro), ed è partito, lasciandoci il bagaglio leggero delle gemme, dei fiori, dell’aria che freme. Insomma, il bagaglio di ogni primavera, che è la mia stagione preferita. Primo, perché sono nata in aprile, nel pieno della stagione del risveglio. Secondo, perché il profumo della terra in ripresa mi rimette in pace. Mi dico che, se la terra può ancora generare, possiamo farlo tutti e mettere al mondo idee, progetti, libri, amori, vite. Terzo perché fioriscono le rose, che sono per me fiori importanti, quelli che il mio compagno mi fa recapitare spesso nelle città e nei diversi Paesi dove mi trovo per lavoro, per farmi sapere che non sono sola. Quel profumo mi accompagna in ogni dove e scaccia la solitudine. Nessuno può sentirsi solo se ha un buon profumo a fargli compagnia.

Per questo ho apprezzato l’omaggio che Sisley Paris mi ha fatto trovare a Milano, al ritorno da un lungo viaggio in Oriente. Si chiama #Izia ed è il nuovo profumo della maison, creato dalla fondatrice Isabelle d’Ornano, la quale non fa mistero della sua predilezione per le rose, quelle del roseto del castello di famiglia, a Lançut, nel sud della Polonia. Ne ha distillato tutta la fragranza e l’ha catturata in una boccetta di vetro che, delle rose, ha il colore e la bellezza, non ultimo l’incanto. Nella confezione, anche una rosa di carta, con una celebre citazione di St. Exupery tratta da Il Piccolo Principe: “Va’ a rivedere le rose. Capirai che la tua è unica al mondo [….] perché è la tua rosa”.

Bentornata a casa. Dove posso abbracciare le mie rose.

PS Se siete a Milano venerdì 10 marzo, non perdete l’opportunità di scoprire la fragranza in anteprima. Dalle 12 alle 14:30 e dalle 16 alle 21, una speciale installazione di vetro e rose in largo La Foppa (MM Moscova) accoglierà tutte le donne (ma anche gli uomini) che amano il profumo delle rose e il profumo di #Izia.

Share on Facebook124Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Email to someoneGoogle+0Share on LinkedIn0share on Tumblr0Print this page