Indovina dove andiamo a cena!

Ci sono amicizie che nascono nel migliore dei modi. Per caso. E per passioni. Ho conosciuto Sylvie a una gara di tè. Proprio così. All’ultima Tea Master Cup, ci siamo “scontrate” tra sorsi di tè, degustazioni, giudizi, responsi. Insomma, abbiamo provato a indovinare quali infusi ci fossero nelle tazze davanti a noi e alle nostre bocche.

Ci siamo riviste sull’isola di Gozo, dove ho co-fondato il tour operator www.goingozo.com che promette belle vacanze sull’isola della gioia a poche miglia di traghetto da Malta.

Perché Sylvie è venuta a trovarmi. Già agente e consulente di viaggio, aveva voglia di scoprire con me un po’ di Gozo e un po’ di Malta. Così è approdata sullo scoglio con il marito Raffaele ed è andata alla scoperta dell’arcipelago maltese. Con soddisfazione. Tanto che il prossimo 1 aprile organizza una cena….anzi, una presentazione. Una serata. Una festa. Insomma, un evento.

Sylvie Capelli non è solo un’amica e un’ottima consulente di viaggi. È anche un’attrice e un’instancabile personalità piena di sorprese. Con Raffaele d’Isa ha creato La compagnia del the, con cui organizzano serate di cultura, tè, teatro, letture…. E cene etniche dal mondo. Ma anche ideato Chez Sylvie, uno dei migliori home restaurant di Milano. Sylvie infatti è una cuoca provetta. E nei suoi piatti mette tutta la sua curiosità e la sua conoscenza dei luoghi che visita.

Così, il prossimo 1 aprile ci troveremo tutti nel suo appartamento-ristorante milanese per scoprire la storia di Malta e Gozo, degustare tè e…un menu rigoramente maltese, con la tradizionale Bigilla o salsa di fave, la Kunserva o salsa di pomodoro, i tipici Pastizzi e altre specialità isolane che per me sono ormai quotidiane.

Da parte mia, servirò consigli e dritte per prenotare una bella vacanza nell’arcipelago maltese, e racconterò come ho scritto la guida a Malta e Gozo che il Touring Club ha pubblicato nel 2016.

Siete tutti invitati. Ovviamente su prenotazione.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Email to someoneGoogle+0Share on LinkedIn0share on Tumblr0Print this page