Bellezza allo stato…Pur…

Più sperimentati di così, si muore. Anzi no, si scrive. E si comunica. Perchè meritano: i prodotti per la pelle di Etat Pur sono la mia ultima bella (e buona) scoperta. Li ho infilati in valigia prima di partire e…li ho testati uno dopo l’altro nelle condizioni più estreme -per l’epidermide, s’intende, dal freddo Québec canadese alla più calda isola di Bali, fino all’umidissima e inquinatissima Hong Kong. Risultato? Incarnato perfetto a ogni latitudine. E conseguenze da jet lag, gelo, sole, mare etc etc evitate o limitate, con poche gocce di A23 (propoli), A02 (argan), A07 (soya), A30 (vitamine PP), A31 (aloe)…Insomma, con la gamma mirata di flaconi e flaconcini di Attivi Puri e di cosmetici Biomimetici della linea Etat Pur: ingredienti naturali identici a quelli già presenti nella nostra pelle, nessuna aggiunta di elementi superflui o nocivi (siliconi, olio minerale, parabeni, fenossietanolo, coloranti sintetici, glicoli di sintesi), e nessun residuo di formolo, ftalati, solventi, pesticidi o metalli pesanti. Insomma, prodotti puri e semplici, da utilizzare separatamente o in combinazione, in base al tipo di derma, ai problemi momenti o meno, allo stile di vita e…all’ambiente. Sì, anche ai luoghi dove si transita, aeroporti compresi. Info:www.etatpur.it