Cinque caldi motivi per andare a Toronto

..1-Non ditemi che fa freddo. Perché lo fa. Ma lo fa anche qua, a Milano. E qua non c’è la città sotterranea che c’è là: 28 chilometri di lunghezza e 371600 metri quadrati di shopping underground, sottoterra. Al calduccio. Tra caffetterie, ristoranti, nail spa e sì anche cinema e musei. Insomma, tutto. Senza un brivido. …2-Come si scalda il cuore di una città (e non solo)? Con mille luci: Toronto d’inverno si illumina tanto e quanto la Ville Lumière parigina. E da 47 anni ospita la Cavalcade of Lights (il 30 novembre): giochi di luci, fuochi d’artificio, live concerts (DJ Dopey, Diamond Rings, Tyler Shaw, Cold Specks, a Divine Brown and il Grammy Award Carvin Winans) e pattinaggio sul ghiaccio…sotto le stelle. …3-Dicono che bere vino aiuti a regolare la temperatura corporea. E la regione di Toronto, l’Ontario, produce litri e litri di…ice wine, estratto dagli acini ghiacciati dell’uva. Una delizia (almeno per me che amo i sapori dolci) …4-E se il vino non basta, c’è la distilleria. O meglio, un intero Distillery District dove, tra una birra e l’altra, si fa shopping…natalizio con il tradizionale, coloratissimo, Christmas Market (dal 29 novembre al 15 dicembre). …5-Infine, le calorie del cibo che a Toronto è buonissimo e “Winterlicious” (si chiama così la rassegna enogastronomica che riunisce i migliori chef del mondo in città- a fine gennaio). Un ristorante su tutti? Nota Bene, il migliore del Canada secondo molti.Info: www.seetorontonow.com/it, www.aircanada.com