Le otto stagioni di Umeå

È la capitale europea della cultura per il 2014. E il prossimo 31 gennaio festeggerà l’evento. In una data speciale, quella che coincide con l’inizio del Dálvvie , la prima delle otto stagioni del calendario dei Sami, unico popolo indigeno d’Europa. Sì, avete letto bene: non quattro, ma otto stagioni (inizio della primavera, primavera, inizio dell’estate, estate, tarda estate, autunno, tardo autunno e inverno). Soprattutto inverno: perché Umeå è in Svezia, nell’insenatura del Golfo di Botnia, 650 km a nord di Stoccolma e 400 km a sud del Circolo Polare Artico. Per tre giorni artisti internazionali e creativi locali trasformeranno la città in un’arena spettacolare fatta di neve, ghiaccio, fuoco e luce scenario di eventi e manifestazioni, tra Burning Snow (festival coreografico con luce, musica, canto e movimento presso il fiume Umeälven), Lit City o città accesa. (architetture ed eventi illuminati – e un raggio laser che attraversa tutta la Umeå), Sápmi Today (la piazza centrale ospiterà il raduno dei sami, con calderoni fumanti e renne), e Soundscapes ( dub, techno e ambient music tra le strade cittadine). Umeå è tra le città più progressiste e creative della Svezia, una città aperta che difende la diversità e che storicamente ha sempre messo la cultura e la partecipazione al centro del suo programma: grazie all’istituzione dell’Università negli anni ’60, la popolazione è aumentata da 40.000 a 118.000 abitanti, di cui la metà ha meno di 35 anni e 36.000 sono studenti iscritti all’Università. Di recente è stato realizzato un Campus Artistico, polo di istruzione e di arte davvero unico nel suo genere: Facoltà di Architettura, Istituto di Design, Istituto di Belle Arti e HUMlab – x (spazio di incontro, ricerca e sperimentazione d’avanguardia caratterizzato dall’incontro tra umanesimo, scienze, arte e tecnologia, in un contesto di notevole libertà creativa). Nella stessa area si trova ora anche lo spettacolare Bildmuseet – Museo dell’Immagine: 7 piani di arte contemporanea, fotografia, architettura e design. Umeå è anche tra le più importanti città della musica della Svezia con una scena musicale notevole e diversi festival al suo attivo: operistica, hardcore, pop, punk, rock, blues, jazz e folk. Nel corso degli anni Novanta la città è diventata una sorta di metropoli mondiale in ambito hardcore e del movimento Straight Edge. Per il 2014 sono previsti circa 40 festival, 80 eventi, 100 progetti. Info: www.umea2014.se/en/ e www.visitumea.se/en, ma anche www.visitsweden.com