Tag Archivio per: b&b delle sirene stanche

Ottobre, si vola!

Sta per iniziare l’avventura per le prime sirene stanche alla scoperta dell’isola di Gozo e nei luoghi del romanzo e anche un po’ nei miei, quelli in cui ho vissuto, che ho amato, scritto, condiviso.

Buona ripresa!

Tra onde, dune, impegni e progetti, le sirene continuano a nuotare nel mare di Settembre. E vi propongono viaggi e Yoga da fare insieme

La tregua di agosto (con la gonna)

Ad agosto, si sogna in grande e si sogna tutto: l’amore, la vitalità, la bellezza, la passione, l’ardore, magari con un pizzico di impudenza. Insomma, nelle prossime quattro settimane siate esattamente quelle che siete e quello che potete concedervi di essere. Senza stress.
Non a caso è ad agosto che è ambientato #duesireneinunbicchiere. 

Il countdown è iniziato!

In viaggio con me alla scoperta dell’isola del romanzo #duesireneinunbicchiere: è la proposta per le vostre prossime vacanze, da programmare subito!

Il primo viaggio delle sirene

In viaggio con me alla scoperta dell’isola del romanzo #duesireneinunbicchiere: è la proposta per le vostre prossime vacanze, da programmare subito!

Buon viaggio con #duesireneinunbicchiere!

Maggio è il mese in cui rilancio la mia “Travel Therapy” e pianifico i viaggi dell’estate. Domani sintonizzatevi su Radio 101 con me, Alvin e Katia Follesa, per viaggiare insieme nelle mete più hot del 2019

A Pasqua, buona rinascita!

Associo la Pasqua alla primavera, al sole che torna a splendere, alla rinascita che tutti ci portiamo dentro come un piccolo uovo pronto a rompersi e a regalarci una nuova vita o una nuova sorpresa. Ecco qui le mie sorsprese: una tradiuzione, viaggi, sentieri, idee. Da condividere con voi

Buon sentiero, sirene!

Un webinar speciale per stilare la lista dei nostri desideri e muovere il primo passo nella direzione delle nostre aspirazioni: è il regalo per tutti i lettori e le lettrici di #duesireneinunbicchiere…

Buon primo passo!

So che dovrei dedicare il primo post di gennaio agli auguri di Buon Anno, ma non lo farò. Non lo farò perché non è un anno, in questo caso il 2019, che ha il potere di essere più o meno positivo e di portarci cose più o meno positive. Siamo noi.

Natale, è tempo di donar(si)

Cosa c’è di più prezioso del nostro tempo, della nostra esperienza, dei nostri sentimenti e dei nostri talenti, capacità, gusti, preferenze? Cosa c’è che abbia più valore di noi?Nulla. Quindi, vi regalerò qualcosa di me. E voi regalatemi qualcosa di voi